venerdì 30 Luglio 2021
spot_img

‘Ripristinare la legalità specie tra i più giovani”, la missione della Questura di Latina

Diversi i controlli effettuati negli ultimi giorni dagli uomini della Questura di Latina sul territorio del capoluogo.

Controlli che hanno permesso di arrivare alla denuncia di una donna trovata in possesso, presso la propria abitazione, di un fucile calibro 12 (posto sotto sequestro), già appartenuto al padre da tempo deceduto e il cui possesso avrebbe dovuto denunciare all’Autorità entro 72 ore.

Ulteriori controlli nella zona della movidasono stati condotti congiuntamente dagli agenti dell’Ufficio Controllo del Territorio e dagli operatori della Polizia Stradale. In questo caso sono stati elevati 10 verbali di contestazioni per violazioni del Codice della Strada; 4 autovetture del tipo “minicar”, particolarmente in voga tra i giovani, sono state poste sotto sequestro per violazioni amministrative, stessa sorte toccata ad 1 motoveicolo 125 cc.

Le violazioni accertate vanno dalla mancanza di copertura assicurativa obbligatoria, al mancato uso delle cinture di sicurezza oppure, in un caso, perché all’interno di una delle minicar controllate viaggiavano tre persone invece delle due consentite.

“Attraverso l’attuazione di tali mirati servizi – specificano dalla Questura – di controllo si punta dunque a ripristinare una legalità che, specie nelle fasce più giovani, viene talvolta superficialmente violata, anche con conseguenti gravi disagi per i residenti”.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img