rifiuti ingombranti

23 multe in due mesi.

Sanzioni pari a 300 euro ciascuna.

Un totale di 6.900 euro incassati grazie alle sanzioni.

E’ questo il secondo bilancio delle attività di controllo messe in campo dagli ispettori dell’azienda speciale dei rifiuti Abc, a Latina.

Le irregolarità rilevate vanno dalla non corretta differenziazione della spazzatura all’abbandono di rifiuti ingombranti derivanti anche da attività commerciali.

L’iniziativa è partita il 18 marzo.

L’attività proseguirà su tutto il territorio di Latina parallelamente all’opera di sensibilizzazione che Comune e Azienda Speciale stanno portando avanti da circa sei mesi affinché la cittadinanza possa avere tutti gli strumenti informativi necessari al corretto conferimento dei rifiuti.

Nonostante lo spettro delle sanzioni e dei controlli sono tanti i cassonetti ancora circondati da rifiuti di ogni genere.

Alcune aree della città, aree verdi comprese, sono piccole discariche a cielo aperto.

Il braccio di ferro tra l’amministrazione Coletta e i furbetti dei rifiuti procede e le sanzioni rischiano di salire ancora.