giovedì 2 Dicembre 2021

Rientrato lo sciopero alla Rida di Aprilia: scongiurata una nuova allerta rifiuti

Buone notizie per i comuni della provincia di Roma e Latina che ricadono nel territorio di competenza della Rida di Aprilia per la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti indifferenziati.

Il paventato sciopero dell’azienda che, lo ricordiamo, era stato proclamato (da oggi e per due settimane) in segno di protesta contro il fatto che la provincia di Latina non ha ancora individuato il sito per la costruzione della così detta discarica di servizio, è stato scongiurato dopo una riunione tenutasi nella serata di ieri in Prefettura.

Alla riunione, convocata dal prefetto di Roma, hanno preso parte sindaci e commissari dei comuni interessati, il prefetto di Latina, il presidente della provincia Medici ed i vertici dell’azienda.

Le rassicurazioni giunte a Rida devono evidentemente essere sembrate esaustive tanto che la protesta, per altro ingiustificata e che sarebbe ricaduta nella fattispecie di reato di ‘interruzione di pubblico servizio’, è rientrata.

Un sospiro di sollievo per i tanti amministratori locali che ormai vedevano palesarsi all’orizzonte quanto accaduto in estate, quando la chiusura della Rida per due settimane, per lavori, aveva riempito le strade della provincia di rifiuti non ritirati…

CORRELATI

spot_img
spot_img