martedì 7 Febbraio 2023

Ricorso al Tar, Sindaco Coletta: “La priorità è amministrare Latina”

“Non sono mai entrato nel merito del ricorso presentato dinanzi al Tar su presunte irregolarità alle ultime elezioni” Il Sindaco di Latina Damiano Coletta risponde con una nota stampa al ricorso, all’ esposto dagli esponenti dell’opposizione di centro destra, al Tribunale Amministrativo della Regione di Latina per le presunte irregolarità nelle ultime elezioni comunali che hanno visto perdere per un pugno di voti il candidato di Forza Italia Vincenzo Zaccheo. Così i due leader, ora uniti in maggioranza, secondo i consiglieri di opposizione, si sono accordati per garantirsi un posto nell’amministrazione cittadina comportando gli innumerevoli disagi nella composizione delle commissioni consiliari.
Il Sindaco Coletta, dalla sua, si difende dietro ai tempi della frase istruttoria delle commissioni e dei tempi burocratici per mettere in piedi un’amministrazione efficiente per adempiere alla priorità assoluta di fare il bene di Latina.
Non sono mai entrato nel merito del ricorso presentato dinanzi al Tar su presunte irregolarità alle ultime elezioni – scrive il Sindaco Coletta all’alba del suo secondo mandato che a causa dei risultati risicati alle urne sembra già più burrascoso rispetto al precedente – e non ho intenzione di farlo nemmeno oggi, considerato che siamo ancora in una fase istruttoria e nel massimo rispetto degli organi competenti nel giudizio.
La mia priorità è sempre stata amministrare Latina, un compito che svolgo con orgoglio e grande impegno visto il momento storico e le importanti opportunità di rilancio da cogliere. Rinnovo l’invito a tutte le forze politiche della città a dimostrare la responsabilità necessaria per affrontare le sfide che ci aspettano: l’uscita dall’emergenza economica e sociale e l’agenda dettata dal PNRR”.

CORRELATI

spot_img
spot_img