lunedì 25 Ottobre 2021

Riaprono i giardini di Ninfa. Le visite anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta

di Redazione – Riapre al pubblico il Giardino di Ninfa. Il sito sarà visitabile a partire da sabato 4 aprile, e anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta sarà aperto alle visite. Tante le novità che attendono gli amanti della natura: sono state sostituire alcune specie floreali e arbustive e dversi ruderi sono stati restaurati. È il caso del Ponte del Macello e delle cita di mura meridionali. A breve i turisti potranno anche visitare la Chiesa di San Pietro, prima coperta da rovi, e ora in fase di ripulitura. Altra bella novità è rappresentata dal percorso ciclabile che attraversa il giardino. La visita al giardino è a cura di Ninfa Ecotour nelle terre dei Caetani, un Sistema costituito dalla Fondazione Roffredo Caetani, dalla coopertiva Il Sentiero e dal Comune di Sermoneta, che controbuiscono ognuno con le risorse che ha a disposizione.

Si potrà raggiungere il giardino di Ninfa comodamente dalla stazione di Cisterna nei giorni di Pasqua e Pasquetta, 25 aprile, 1, 3 e 17 maggio con i bus navetta che partono da Piazza Salvo d’Acquisto (antistante la stazione), oppure con Cotral dalla stazione di Latina Scalo. È anche possibile arrivare in bicicletta e depositarla al parcheggio del Parco Partanello.

La visita dura un’ora, l’ingresso è su prenotazione. Si può scegliere tra i siti della cooperativa Il Sentiero, o della Fondazione Roffredo Caetani, o ancora sul sito del Comune di Sermoneta. I giardini di Ninfa saranno aperti tutte le domeniche di aprile e maggio, nei giorni di festa (25 aprile, 2 giugno, 15 agosto e 1 novembre) e ogni primo weekend dei mesi che vanno da giugno a ottobre.

CORRELATI

spot_img
spot_img