Comune-di-Latina

Un bando regionale per 16 milioni di euro.destinato alle Reti di imprsa.

La possibilità è di mettere in campo azioni concrete per il rilancio economico e contribuire a contrastare la crisi legata anche al Covid 19.

Il tema è stato affrontato in commissione attività produttive proprio ieri 26 giugno.

“E’ necessario – interviene il consigliere comunale di Azione, Olivier Tassi – agire tempestivamente per preparare le imprese a cogliere le opportunità di finanziamento.  Nel passato le imprese del comune di Latina non sono riuscite ad intercettare questi fondi anche per una mancanza di regia  che coordinasse i vari attori necessari a presentare dei progetti di successo. Sono previsti incontri a livello regionale e provinciale per definire come indirizzare i fondi e l’amministrazione comunale deve farsi portatrice delle esigenze del territorio e di una visione di sviluppo.

Nicoletta Zuliani, capogruppo del Pd in consiglio comunale, pone la questione del nuovo approccio che deve sottendere alle azioni di tipo organizzativo e formativo.

“Il principio che sviluppa il concetto di Rete d’Impresa è quello della orizzontalità della relazione economica, mentre tutto il nostro sistema amministrativo e organizzativo è ancora fortemente gerarchizzato e procedimentalizzato con comparti chiusi e verticalizzati. E’ come mettere il vino nuovo in botti vecchie. La priorità deve – spiega – essere fornire un vero servizio alle imprese”.

Quindi? “E’ fondamentale dotare il nostro ufficio comunale di un esperto di reti di impresa per poter supportare le imprese, e per fornire attività di counseling rispetto agli iter procedurali, risposte a bandi e per orientarli rispetto – conclude la Zuliani – alle strutture territoriali come Spazio Attivo di Lazio Innova o la Camera di Commercio che forniscono servizi di altro tipo. Con queste realtà territoriali bisogna poi costituire una sinergia con una progettualità a breve, medio e lungo termine.”