martedì 16 Aprile 2024
spot_img

Renzi va spedito verso l’Italicum, per conquistare la legittimazione del voto popolare

di Francesco Miscioscia – Matteo Renzi è determinato a far approvare la legge elettorale entro maggio. Non vuole che il testo approvato dal Consiglio dei Ministri e dal Pd subisca modifiche in Aula. L’Italicum è lì e non si deve perdere tempo. Il premier è determinato. Si è posto degli obiettivi e delle scadenze, con il proposito di rispettarli. Per questo non vuole ascoltare chi, anche all’interno del suo partito, mira ad ostacolarlo con emendamenti e voto segreto.

Renzi ha molto consenso, è innegabile. Però si trascina dietro la zavorra della mancata legittimazione elettorale del suo governo. Le larghe intese lo hanno costretto a tessere alleanze anche con forze politiche lontanissime dalla sua ideologia. Il patto del Nazareno è stato uno strumento, in un particolare momento storico, che ha conferito stabilità al suo esecutivo, ma allo stesso tempo ne ha rallentato il lavoro.

Adesso l’Italicum diventa una priorità, perché l’interesse del presidente del Consiglio è quello di andare alle urne il prima possibile e ottenere una vittoria schiacciante, anche grazie … Continua a leggere su Marketicando 

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img