Da lunedì 20 luglio parte la sperimentazione del portale per la gestione della prenotazione della spiaggia libera nel Comune di Sabaudia, finalizzata al tracciamento sanitario.

Coloro che vorranno accedere all’arenile pubblico dovranno collegarsi al sito web www.reservare.it e prenotare l’accesso al tratto di spiaggia prescelto.

Molto semplice da usare, assicurano i responsabili del progetto, permetterà di verificare la disponibilità di posti nella spiaggia libera selezionata e prenotare la propria giornata al mare nel rispetto del prescritto distanziamento sociale.

Il portale funziona come un qualsiasi sito internet, nel quale bisognerà loggarsi e ricevere le proprie credenziali.

Si potrà quindi scegliere il giorno e una tra le tre fasce consentite: mattina, pomeriggio o intera giornata. Dopodiché si procederà con l’individuazione di uno dei tratti di spiaggia libera, che si troveranno suddivisi in base alle diverse discese site lungo la Strada Lungomare Pontino.

Le spiagge libere e gli accessi sono stati individuati con un’immagine e denominati sull’applicazione, in modo tale da facilitare la scelta.

Per ciascuna spiaggia vengono, infine, evidenziati il numero delle postazioni complessive ed il numero delle postazioni ancora disponibili per la prenotazione.

La prenotazione può essere effettuata per un massimo di 7 giorni consecutivi, anche selezionando tratti di arenile diversi, e nella stessa dovranno essere inseriti gli accompagnatori con i quali si accederà in spiaggia.

Ovviamente, essendo questa una fase sperimentale, chi non avrà la possibilità di fare la prenotazione on line potrà accedere all’arenile comunicando i propri dati personali all’addetto.

Gli accessi alle discese sono presidiati dagli steward comunali che provvedono al controllo e alla regolamentazione degli accessi alla spiaggia libera nonché al rispetto del distanziamento sociale, compresa la verifica della prenotazione.

Gli stessi, da lunedì 20 luglio, penseranno alla consegna del kit spiaggia per il distanziamento sociale, promosso e realizzato dal Comune di Sabaudia e soprattutto utile per delimitare la propria area entro la quale poter piantare l’ombrellone e sistemare le proprie cose, così come suggerito dall’ordinanza balneare.

Lo steward comunale, oltre a quanto predetto, si occuperà del monitoraggio circa la fruibilità della spiaggia e l’utilizzo di atteggiamenti responsabili e rispettosi delle prescrizioni governative e regionali, tuttora in atto, da parte di cittadini e turisti.

In caso di criticità e comportamenti scorretti, considerati i flussi che normalmente interessano la spiaggia di Sabaudia, il sindaco potrà optare per l’obbligatorietà della prenotazione.

L’Amministrazione comunale, al fine di tutelare la sicurezza e la salute pubblica, raccomanda di provvedere per tempo alla registrazione sul portale e alla necessaria prenotazione del posto spiaggia, in modo da evitare assembramenti agli accessi.