lunedì 26 Settembre 2022

Regione, prorogato l’avviso per “Più notti, più sogni”

E’ stato prorogato al 21 giugno l’avviso per manifestazione di interesse rivolto a tutte le strutture alberghiere ed extra-alberghiere (inclusi gli agriturismi) imprenditoriali della Regione Lazio in possesso dei requisiti indicati nel bando “Più notti, più sogni”.

Si tratta di una misura sperimentale da 10 milioni di euro che l’assessorato al Turismo ha messo in campo con lo scopo di far ripartire il settore ricettivo fortemente piegato dalla pandemia.

“L’ho detto presentando la misura, dobbiamo fare in fretta, ma dobbiamo fare bene – ha affermato l’assessore Valentina Corrado -. Una settimana di tempo in più consentirà anche a chi ha intenzione di partecipare e non lo ha ancora fatto, di non restare esclusi”.  

“Più notti, più sogni” ha come beneficiari finali i turisti, italiani e stranieri, a cui la Regione regalerà, a partire dai primi giorni di luglio, una notte o due in base alla formula che sceglieranno, del 3+1 (tre notti nella stessa struttura, la quarta te la regala la Regione) o del 5+2 (cinque notti nella stessa struttura, le altre due te le regala la Regione).

Ma è anche una misura della quale potranno beneficiare anche i residenti nel Lazio che vogliono vivere percorsi esperenziali alla scoperta del territorio ancora inesplorato.

Il Bando è pubblicato su www.laziocrea.it ed è stata creata una sezione ad hoc per le FAQ. Le adesioni potranno avvenire esclusivamente per via telematica tramite il sito di VisitLazio.com (https://www.visitlazio.com/piunottipiusogni) entro le ore 23:59 del 21 giugno.

Per assistenza tecnico-informatica relativa a problematiche nella compilazione delle domande è possibile inviare una e-mail a piunottipiusogni@regione.lazio.it.

Katiuscia Laneri
Giornalista pubblicista dal 1997. Conduttrice, scrittrice, videoreporter pluripremiata e pioniera dei new media. E' stata, tra le altre esperienze, fornitore di servizi per RAI TgR e corrispondente freelance per diverse testate e agenzie nazionali, anche da teatri di guerra quali Afghanistan, Libano e Kosovo. Esperta di economia turistica con la passione per le produzioni televisive.

CORRELATI

spot_img
spot_img