sabato 3 Dicembre 2022

Regione Lazio, trovata microspia nella poltrona di Zingaretti

Si trovava nel bracciolo di un poltrona solitamente usata dal Governatore Zingaretti nella sala riunioni della Pisana, la microspia per intercettazioni ambientali è stata scoperta dagli operatori “nel corso di una periodica verifica delle difese fisiche ed elettroniche a tutela della privacy e della sicurezza degli uffici della Presidenza” come si legge in una nota.

Il Presidente Zingaretti si è detto scioccato per questa scoperta e intanto la Regione ha prontamente sporto denuncia ai carabinieri e alla Procura di Roma.

“Confido che le indagini facciano luce al più presto su questo ritrovamento inquietante” ha commentato il governatore ai cronisti a margine del colloquio con il Procuratore di Roma Giuseppe Pignatone per l’inchiesta legata ai rifiuti.

Sembra comunque che, da una più attenta analisi, l’apparecchio “elettronico idoneo all’ascolto e alla registrazione ed atto alla trasmissione all’esterno” – come lo definisce la nota della Regione – sia di fattura dozzinale.

CORRELATI

spot_img
spot_img