martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Rapine ai commercianti, condannato Costantino Di Silvio

È stato condannato a 5 anni di reclusione Costantino Di Silvio, 20 anni, accusato delle rapine messe a segno il 22 e il 26 agosto scorso in un distributore in via Bruxelles e in una sala scommesse di viale Corbusier. Questa mattina si è svolto il rito abbreviato (che prevede la riduzione di un terzo della pena), davanti al giudice per l’udienza preliminare Pierpaolo Bortone. Il pubblico ministero Simona Gentile ha chiesto 6 anni di reclusione. Al termine della arringa dell’avvocato difensore, Alessandro Paletta, il giudice ha deciso per una condanna a 5 anni di reclusione per tentata estorsione aggravata, rapina aggravata, induzione a commettere reati, detenzione e spaccio di droga.

Dagli accertamenti era emerso infatti che Lazzarini (che ha seguito un iter giudiziario diverso), avrebbe avuto con Costantino Di Silvio un debito di droga non pagato. Per questo l’imputato di oggi lo avrebbe costretto a mettere a segno le rapine.

Silvia Colasanti
Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img