giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Rapina in un negozio di Cisterna: banditi in fuga

Giovedì sera, nel cuore di Cisterna, si è verificata una rapina in un’attività commerciale. Un gruppo di banditi, con accento e tratti somatici stranieri, ha fatto irruzione nel bazar situato in via Eccidio di Marzabotto, mettendo a segno una rapina prima di dileguarsi rapidamente a piedi. L’esercente, sotto choc per l’aggressione subita, ha subito contattato la Polizia di Stato, che è intervenuta prontamente inviando una volante sul luogo dell’accaduto.

Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno iniziato le indagini, beneficiando del supporto dei filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nel negozio. Questi registri visivi potrebbero rivelarsi fondamentali per identificare i responsabili della rapina e fare luce sull’accaduto. L’attività investigativa ha incluso una serie di pattugliamenti in città, con le volanti che hanno sorvegliato attentamente sia il centro che le zone periferiche durante tutta la notte.

Si sospetta che i rapinatori possano aver avuto l’appoggio di un complice pronto ad agevolare la loro fuga subito dopo il colpo. Purtroppo, l’esercente di via Eccidio Marzabotto non è estraneo a situazioni simili, poiché si tratta del secondo episodio di questo genere avvenuto di recente. Qualche settimana fa, un punto vendita simile, non distante da questo, è stato oggetto di un tentativo di rapina in cui il titolare, con grande coraggio, è riuscito a mettere in fuga il malvivente, pur rimanendo ferito dal colpo sferrato contro il pannello in plexiglass sul bancone.

La situazione è in continuo sviluppo, con tutte le forze dell’ordine coinvolte nella caccia ai rapinatori, mentre la comunità locale resta in allerta.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img