bandiera_italiana
Si chiama Ramy, che per noi richiama il ramo di un albero che se forte protegge se debole vien giù.
Lui sta su un bus, e’ italiano di altra origine, e’ bambino di origine da mamma e papà come gli altri suoi compagni e vuole crescere, giocare ed ha per destino di cambiare il mondo.
Lo vuole fermare, e con lui altri bimbi, un vecchio pieno di odio, inutile al mondo per quanto odiare e’ sempre inutile.
Ramy nella paura nasconde un cellulare, dà l’allarme, fa cose come nei film.
Qualcuno dirà che e’ colpa della “razza” del vecchio, della “fede” del vecchio.
No e’ virtù di questo bimbo che prima di essere italiano, egiziano, e’ bimbo coraggioso come il piccolo tamburino sardo, la piccola vedetta lombarda, perchè prima di essere della Nazione che sei.
Devi essere uomo, come il bimbo Ramy un ramo forte che ha battuto rami vecchi di odio.
Di che razza e’ Ramy?
Razza bimbo.
Grazie a nome dei bimbi, grazie perchè hai insegnato a vecchi paurosi il coraggio.