lunedì 3 Ottobre 2022

Quanto è social il consiglio comunale di Latina? Patarini primo su FB, De Marchis batte tutti su TW

di Giusy Cavallo – Dopo aver indagato quanto e come usano i social network i componenti della giunta comunale di Latina, adesso Latina Quotidiano ha analizzato anche la presenza e l’attività dei politici del Consiglio comunale.

Ebbene dei 32 consiglieri il 78% è presente su Facebook (anche se solo il 48% supera i 1000 amici) e solo il 15% ha un account attivo su Twitter.

Anche per i politici del Consiglio comunale vale il discorso fatto per la giunta: tutti quelli che sono presenti su Facebook hanno un profilo (che quindi mischia vita privata e istituzionale) e solo una piccolissima percentuale ha anche una pagina.

Stampa

Su Fb il primo per numero di amici (5000 ovvero il massimo consentito per un profilo) è Maurizio Patarini, il consigliere di Fratelli d’Italia è davvero molto attivo e interattivo, secondo è Mauro Anzalone (FI, 4996) anche lui abbastanza efficace a livello di comunicazione politica su Fb ma con troppe commistioni con la vita privata (addirittura nella foto profilo e nella copertina appaiono i figli). Terzo Enzo De Amicis (PD) che ha un buon numero di amici 4942, ma sulla sua bacheca convivono politica (poca) e eventi (troppi) sponsorizzati da utenti terzi.

In generale possiamo dire che molte delle bacheche dei nostri politici sono spesso piene di eventi di discoteche e di post pubblicati da altre persone e che poco hanno a che vedere con la loro attività politica.

Su Twitter il più seguito è Giorgio De Marchis (PD) con 899 follower e anche un’ottima attività, Maurizio Patarini è secondo per numero di seguaci (771) ma primo per numero di tweet 8454. Al terzo posto, ma di molto distaccato, Luca Bracchi (Gruppo Misto) con 194 follower. Tra gli altri presenti e attivi Fabrizio Porcari, Omar Sarubbo e Alessandro Cozzolino tutti del Partito Democratico.

Nel complesso possiamo dire che sono proprio gli esponenti del PD ad essere più presenti e attivi sui social network rispetto ai colleghi degli altri partiti.

Gli unsocial in assoluto (quelli cioè senza Facebook e né Twitter) sono Marino di Girolamo, Paolo Fragiotta e Fausto Furlanetto di Forza Italia, Corrado Lucantoni della Lista Cirilli, Aristide Carnevale e Fabrizio Mattioli del PD.

CORRELATI

spot_img
spot_img