Polizia

Un cittadino nigeriano di 32 anni è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Cisterna.

I poliziotti, da tempo impegnati in attenti servizi di osservazione presso le aree solitamente utilizzate per la cessione di droga, impegnati nei pressi della ferrovia di Cisterna, hanno notato un cittadino straniero appena sceso dal treno proveniente da Latina, già evidenziatosi nel corso di precedenti analoghe attività di osservazione.

Gli investigatori hanno quindi deciso di procedere ad un attento controllo a seguito del quale lo straniero è stato trovato in possesso di un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, per un peso di oltre 4 grammi.

Nonostante lo straniero fornisse sfuggenti notizie circa il proprio domicilio, gli investigatori sono riusciti comunque a localizzare la sua abitazione, effettuando una meticolosa perquisizione, che ha consentito di rinvenire altri due involucri contenenti complessivamente 65 grammi di marijuana, nonché materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, come bustine in nylon tagliuzzate, un grosso rotolo di cellophane ed un bilancino di precisione, il tutto posto in sequestro.

È stata inoltre rinvenuta la somma di 1400 euro in contanti, provento dell’illecita attività di spaccio, debitamente sequestrata.

Al termine delle formalità di rito lo straniero è stato quindi tratto in arresto a disposizione dell’autorità giudiziaria.