giovedì 25 Aprile 2024
spot_img

Provincia, consiglio stravolto, via gli esponenti di Terracina. Entrano Bartolomeo, Tontini e Taddeo

di Redazione – La caduta dell’amministrazione di Terracina stravolge un quarto del Consiglio Provinciale. Già perché Terracina era il comune più rappresentato, con ben tre consiglieri eletti su dodici totali. Lasciano quindi Alessandro Di Tommaso, Patrizio Avelli e Valentino Giuliani rispettivamente esponenti di PD, FdI e Forza Italia. Subentrano il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo, Fabio Tontini di Latina e Franco Taddeo di Santi Cosma e Damiano.

Ma a breve potrebbero esserci altri cambi. Se dovesse cadere il Comune di Latina, Fabio Tontini lascerebbe subito la carica appena ottenuta. Con lui se ne andrebbero anche Maurizio Mansutti e Vincenzo Malvaso. Non cambierebbe niente dal punto di vista degli equilibri politici. Ma il Consiglio Provinciale creatosi con le elezioni del 12 ottobre sarebbe per metà scomparso. Il primo a cedere il suo posto era stato Fabio Martellucci, che con la caduta del comune di Priverno aveva consentito il subentro di Eduardo Accetta di Gaeta. A lui si sommano i tre di Terracina e presto potrebbero aggiungersi i consiglieri di Latina.

TERRACINA, PROCACCINI SFIDUCIATO: LA NOTIZIA DELLA CADUTA DEL SINDACO ROVINA LA FESTA PER LA BANDIERA BLU

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img