Il leader della Lega non usa mezzi termini e sulla situazione in cui versano le Province entra a gamba tesa.

“‘Togliere soldi, personale, dipendenti, competenze alle Province non solo non ha fatto risparmiare nulla ma mette in difficoltà la manutenzione. Quella di Renzi è una riforma del ca…. Con la bufala delle Province ha moltiplicato i centri di spesa”.

Una diretta facebook in cui Matteo Salvini apre di fatto alla volontà di rimettere mano all’odiata riforma Delrio.

L’emergenza è tangibile.

Non ci sono risorse, non c’è personale, la manutenzione delle scuole superiori e delle strade è diventata un salto ad ostacoli.

Ora il Governo lavorerà nella direzione di dare alle province lo status che meritano.

Una scelta che sposa le richieste costanti mosse in questi anni dai presidenti delle Province, tra cui quello di Latina, Carlo Medici che in più occasioni ha ribadito l’esigenza di cambiare rotta perchè l’Ente è al collasso e nelle condizioni in cui versa è praticamente inutile.

Una revisione della cosiddetta legge Delrio non è più rinviabile.

L’obiettivo è ridare alle Province la dignità, il ruolo e le funzioni che gli sono state sottratte.

Devono tornare ad essere Enti in grado di dare servizi ai cittadini, i cui organi politici siano eletti direttamente dal popolo, e capaci di attuare, senza saltare come accade oggi da una emergenza all’altra, il programma che i cittadini hanno scelto.

Proprio in questi giorni, inoltre, è stata messa a punto la richiesta, formulata dal vice presidente della Provincia di Latina, Vincenzo Carnevale, e sottoposta a tutti i sindaci del territorio, al Governo di revisionare la legge Delrio e di lavorare affinchè alla Provincia siano destinate risorse e personale adeguati alle funzioni che deve svolgere a tutela della sicurezza e dell’incolumità dei nostri cittadini.