Terza giornata di gare alla finale della Prada Cup, in Nuova Zelanda, manifestazione  che qualificherà la vincitrice alla sfida per l’assegnazione della America’s Cup 2021 di vela.

Dopo 6 regate la barca italiana, Luna Rossa, è in testa per cinque vittorie a una. Dopo l’en plein delle prime due giornate, infatti, col risultato che era subito schizzato sul 4 a zero, i britannici di Ineos hanno rialzato la testa, aggiudicandosi il primo punto di questa loro finale. Agli italiani, però, manca davvero poco per chiudere i conti, visto che vince la manifestazione chi arriva prima a sette vittorie.

Del team che sta compiendo l’impresa, lo ricordiamo, fanno parte anche tre ponti doc: Romano Battisti, il 34enne grinder di Priverno, Gerardo Siciliano da Latina, che di mestiere fa il Mast and Rigging e Angelo Napolitano, anche lui originario di Latina e che nel team ha responsabilità manutentive delle parti meccaniche (boat builder).

Per loro l’avventura in America’s Cup potrebbe continuare ancora a lungo, ma guai a dare per morti i britannici anche se, ad onor del vero, per conquistare il diritto a giocarsi la coppa Ineos dovrebbe fare un vero miracolo.