giovedì 18 Luglio 2024
spot_img

Pronto Soccorso Goretti verso l’ampliamento. Escluso secondo ospedale a Latina

Non ci sarà almeno per ora un secondo ospedale a Latina, mentre per risolvere le criticità del Santa Maria Goretti, è necessario potenziare i servizi del territorio. Questa la risposta dell’assessore ai servizi sociali Patrizia Ciccarelli ai consiglieri di Forza Italia Giorgio Ialongo, Giovanna Miele e Alessandro Calvi nel question time di questa mattina. A rispondere in realtà era stato chiamato il sindaco Damiano Coletta, assente per impegni istituzionali.

Ad ogni modo, in una lunga relazione, l’Assessore Ciccarelli ha elencato tutte le criticità del Goretti, chiarendo, in più passaggi che “C’è un impegno constante nello sviluppare un lavoro di rete con il presidio ospedaliero, la Asl e la Regione Lazio, un impegno quotidiano che ha prodotto alcuni risultati”, tra i quali il rinnovo dei contratti ai precari per esempio, o l’apertura degli Ambufest, ambulatori medici aperti sabato, domenica e festivi.

“L’Amministrazione non è contraria a un nuovo ospedale – ha aggiunto l’Assessore -, ma con onestà intellettuale non si può non ammettere che non ci sono elementi per valutare la percorribilità di questa strada. Il Comune in linea con la Asl e la Regione pensa a progettualità per ampliare i posti letto e i servizi ospedalieri offerti, ma serve una proposta concretamente sostenibile”.

Nel frattempo, all’Ospedale di Latina dovrebbero arrivare 2,6 milioni di euro destinati alla manutenzione straordinaria. Niente di nuovo, l’annuncio è dell’anno scorso, si tratta di 10 milioni destinati alla Asl che serviranno per ammodernare i presidi, metterli a regola con le norme anti incendio, e rafforzare la rete prenatale dell’Ospedale Goretti di Latina, san Giovanni di Dio di Fondi e Dono Svizzero di Formia. Questa è la strada più percorribile, a detta dell’assessore, per risolvere le criticità attuali, mentre è allo studio anche un piano per ampliare il pronto soccorso.

“La Tutela della salute è uno degli ambiti che l’amministrazione vuole salvaguardare, valutiamo tutte le strade per un ampliamento strutturale, che non sia demagogico ma si basi su praticabilità e sostenibilità”.

Una risposta che ha lasciato insoddisfatto Giorgio Ialongo, secondo cui dall’assessore è arrivata solo una ricostruzione teorica. “È passato un anno da quando vi siete insediati – ha detto il caporgruppo di Forza Italia -, bisognava prendere posizione da subito su un tema sotto gli occhi di tutti. Ci aspettavamo un impegno più attivo e concreto”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img