sabato 26 Novembre 2022

A spasso invece di essere al lavoro, il processo a due veterinari della Asl

È in corso di svolgimento al tribunale di Latina il processo a carico di due veterinari della Asl di Latina, quindi dipendenti pubblici, aperto nel 2014 dopo che gli investigatori avevano iniziato a monitorare i loro spostamenti durante l’orario di servizio.

Ieri la requisitoria del Pubblico Ministero che ha chiesto per due anni e quattro mesi di cercare per uno degli imputati, e due anni e otto mesi per l’altro.

I difensori degli imputati, invece, hanno chiesto l’assoluzione in quanto, secondo la loro tesi, l’accusa, durante il processo, non sarebbe riuscita a dimostrare concretamente le accuse.

Durante l’udienza il magistrato ha ricostruito le fasi dell’indagine: i due, risultavano regolarmente in servizio ma uscivano dal proprio ufficio ‘per interessi di natura personale’. In alcuni casi addirittura per andare a fare la spesa…

Non solo. Uno dei due accusati avrebbe (usiamo ovviamente il condizionale visto che nessuno è colpevole fino alla fine del processo) utilizzato l’auto di servizio, rifornita col carburante pagato dai contribuenti, per spostamenti personali.

Lidano Orlandi
Lidano Orlandi, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università LUMSSA di Roma. Giornalista professionista del 2008 con esperienze in giornali locali come La Provincia Quotidiano e Latina Oggi. Esperto di comunicazioni da e per le amministrazioni pubbliche.

CORRELATI

spot_img
spot_img