martedì 29 Novembre 2022

Processo Veneruso, chiesti gli atti del procedimento che vede coinvolto il giudice Lollo

Chiesta l’acquisizione degli atti del procedimento che vede coinvolto l’ex giudice fallimentare del tribunale di Latina Antonio Lollo nel processo per bancarotta fraudolenta con imputato Alberto Veneruso. Uno dei curatori del fallimento della Agw e della Alfer è indagato nel procedimento spostato a Perugia e nelle intercettazioni ci sarebbero le prove di sue attività delittuose.

Secondo il pubblico ministero però il curatore non avrebbe ricevuto la comunicazione della chiusura delle indagini dei magistrati di Perugia e quindi ufficialmente non sarebbe coinvolto.

Sulla questione il collegio del Tribunale di Latina, davanti al quale è in corso il processo relativo all’inchiesta “Speedy fly”, si è riservato e deciderà probabilmente durante la prossima udienza fissata per il prossimo 12 settembre, quando saranno ascoltati i primi testimoni.

L’operazione era stata condotta dalla polizia tributaria della Guardia di finanza su delega del sostituto procuratore della Repubblica, Marco Giancristofaro. Le indagini avevano riguardato il fallimento di due società, Agw e Alfer, in relazione alle ipotesi di bancarotta fraudolenta e che avevano messo nei guai complessivamente 13 soggetti tra amministratori e componenti dei collegi sindacali.

CORRELATI

spot_img
spot_img