domenica 7 Agosto 2022

Procaccini contro il quotidiano ‘Repubblica’: “Diffamazione palese e spregiudicata”

Accusa e controaccusa tra l’europarlamentare Nicola Procaccini ed il quotidiano la Repubblica.

Coinvolto nella bufera giudiziaria che riguarda il comune di Terracina, Procaccini è stato tirato in mezzo, senza motivo a suo dire, e per questo ha deciso di reagire: “Questa mattina sull’edizione romana e on line di La Repubblica è comparso un articolo dal titolo: “Gli affari sporchi di Fratelli d’Italia. Finanziamenti illeciti a Nicola Procaccini”. Ancora sconvolto dalla gratuita falsità di tale articolo, ho subito chiesto al mio avvocato di querelare per diffamazione sia gli autori che il quotidiano”.

Questa la posizione dell’ex sindaco di Fratelli d’Italia, che aggiunge: “L’articolo di oggi è solo l’ultimo di una serie sull’inchiesta di Terracina da parte di La Repubblica, che utilizza brandelli dell’ordinanza giudiziaria per dipingere un quadro totalmente avulso dalla realtà, anche da quella evocata dalla pubblica accusa. Nello specifico mi si attribuiscono dei finanziamenti illeciti, in occasione delle Europee 2019, mai ricevuti e neppure mai contestati da alcuna autorità giudiziaria. Ciò rappresenta un atto di una violenza morale e civile inaudita nei miei confronti. La campagna elettorale in corso non può giustificare in alcun modo una diffamazione così palese e spregiudicata”.

 

CORRELATI

spot_img
spot_img