venerdì 7 Ottobre 2022

Priverno, vandali imbrattano l’ingresso della Onlus dedicata a chi è in difficoltà

Trasforma una casa per aiutare gli altri ma i vandali non rispettano un gesto d’amore di solidarietà verso chi è meno fortunato.

E’ accaduto a Priverno dove sulla porta della sede della “Casa di solidarietà, cultura e volontariato Onlus” qualcuno ha pensato bene di lasciare un “segno” con la vernice spray.

Il gesto è stato duramente condannato oltre che dai cittadini anche dal sindaco Anna Maria Bilancia.

“C’è un signore che, giunto alla pensione dopo aver lavorato una vita, decide di mettere a disposizione degli altri, parte dei frutti delle sue fatiche, del suo tempo e del suo impegno per trasformare una bella casa antica, comprata e ristrutturata – spiega in un post la Bilancia – con risorse finanziarie proprie, in una casa dove far del bene, dove aiutare chi è in difficoltà, dove far crescere cittadini più felici, sperando in una società migliore, più giusta e solidale. Questo signore si chiama Luigi Volpe”.

Un gesto insensato e cattivo, che offende e addolora l’intera comunità.

“Cosa c’è di diverso tra Luigi e la persona senza nome? E’ evidente, Luigi ha tanto amore da dare, e con esso continuerà ad impegnarsi per gli altri, nonostante questo dispiacere. L’altra persona non sa cosa sia l’amore e il rispetto per gli altri. Gli auguriamo di trovarli. A Luigi, invece, vanno i miei più sentiti ringraziamenti per il suo impegno a favore della comunità e la mia solidarietà – conclude il sindaco di Piverno – con l’augurio di continuare con più forza di prima”.

CORRELATI

spot_img
spot_img