martedì 16 Luglio 2024
spot_img

“Presto l’ampliamento del pronto soccorso del Goretti”; l’annuncio durante un incontro in regione coi sindaci laziali

“Il pronto soccorso del Goretti sarà presto potenziato e ampliato”. E’ quanto affermato dal sindaco di Latina Matilde Celentano, a margine di un incontro avuto ieri mattina in Regione con Andrea Urbani, capo della direzione regionale “Salute e integrazione sociosanitaria”.

Il direttore Urbani ha voluto informare i primi cittadini laziali delle importanti novità sanitarie in arrivo, nell’ambito di una riprogrammazione della rete ospedaliera da attuare entro 12-18 mesi, sia in termini di posti letto, nell’ottica di un’equa ridistribuzione territoriale in favore delle province, sia in termini di personale sanitario, colmando le eventuali carenze con nuove assunzioni.

“Quello di oggi è stato un incontro molto positivo – ha riferito il sindaco Celentano – L’approccio utilizzato di coinvolgere i sindaci del territorio per annunciare provvedimenti che interessano il mondo sanitario e quindi  la salute dei cittadini è importantissimo. Perché è proprio ai sindaci che vengono rappresentati, tutti i giorni, i bisogni sanitari della comunità, e ai sindaci dei comuni capoluoghi i bisogni sanitari dei comuni dell’intera provincia. Ma al di là di questo aspetto, oggi siamo entrati nel merito dei temi”.

“La riprogrammazione in atto – ha continuato il sindaco Celentano – della rete ospedaliera da parte della giunta del presidente Francesco Rocca punta, tra i principali obiettivi, a rendere effettiva la classificazione di Dea di II livello dell’ospedale Goretti. Il primo passo sarà quello di riqualificare il servizio di pronto soccorso con nuovi spazi. La Regione ha già autorizzato la direzione generale della Asl di Latina a muoversi per la disposizione degli atti necessari per gli incarichi di progettazione, mentre a  giorni la giunta del presidente Rocca delibererà lo stanziamento dei fondi necessari, che andranno a sommarsi alle importanti risorse già deliberate la scorsa settimana per la sanità pontina. Ancora una volta il presidente Rocca si è mostrato particolarmente sensibile alle esigenze sanitarie del  nostro
territorio e per questo lo ringrazio”.

Il sindaco di Latina ha riferito anche che nella riunione odierna il direttore Urbani ha trattato, tra i tanti argomenti, anche la questione legata all’attivazione della Cardiochirurgia presso l’ospedale Goretti: “E’ un servizio che necessita di spazi – ha affermato il sindaco – Il luogo ideale per  l’apertura di un reparto di Cardiochirurgia è senza dubbio nel futuro policlinico di Borgo Piave. E questo è fuori discussione. Ciononostante, la Regione Lazio è intenzionata a valutare l’ipotesi di attivare una prima unità già al Goretti, cercando di reperire spazi idonei, nelle more dei tempi necessari alla realizzazione del nuovo ospedale di Latina”.

Il direttore Urbani, al termine della riunione, ha salutato i sindaci invitandoli a un prossimo incontro sulla riorganizzazione della medicina territoriale alla luce degli investimenti fatti attraverso i fondi del Pnrr per le case e gli ospedali di comunità.

“Sono rimasta particolarmente soddisfatta – ha concluso il sindaco Celentano – sia per la metodologia di lavoro utilizzata dal presidente Rocca sia per i contenuti. La riprogrammazione della rete ospedaliera, come ci è stata illustrata questa mattina, è commisurata alle esigenze di prossimità, allontanando definitivamente la logica utilizzata in passato di organizzare la sanità sulla base della centralità di Roma”.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img