Premio Cisterna

Sono sei i nomi dei vincitori che martedì 19 marzo alle 17, nell’aula del palazzo comunale, riceveranno il 16° “Premio Cisterna”.

Si tratta di Marzio Setini, storico capostazione che ha contribuito alla ricostruzione postbellica e allo sviluppo di Cisterna negli anni ’60 e ’70, facendola diventare uno snodo di rilevanza nazionale. Riconoscimenti in arrivo anche per Dina Rosina Di Lelio, simbolo del commercio a Cisterna, Massimiliano Marini, amministratore unico della Marini Impianti, azienda leader nei sistemi di sicurezza di alta tecnologia, Daniele Abbafati, modello, attore, showman, presente da circa 20 anni in tv con programmi nazionali, Massimo Sapio, vincitore di due medaglie d’oro e una d’argento agli Invictus Games 2018 di Sidney, Maria Grazia Angeletti, coreografa, ballerina e campionessa di fitness.

Alla consegna del “Premio Cisterna, inserita all’interno delle manifestazioni in programma per il 75esimo anniversario dell’Esodo Cisternese, parteciperanno il sindaco, Mauro Carturan, il presidente della commissione “Premio Cisterna”, Carlo Castagnacci e i componenti Gianni Salis, Pierfranco Fatati, Pier Luigi Di Cori e Mauro Nasi.

“Abbiamo valutato e infine scelto – ha detto il presidente della commissione, Carlo Castagnacci durante la conferenza stampa di presentazione – coloro che ogni giorno operano per realizzare cose migliori per se stessi e per Cisterna. La speranza è di poter contare ancora tante candidature per molte altre edizioni del premio, perché al di là dell’attestato deve essere diffusa la consapevolezza di aver dato un buon contribuito alla nostra città”.

“Il ‘Premio Cisterna’ – ha commentato il sindaco Carturan – è un elogio alla nostra comunità che, martoriata più volte dagli eventi, un tempo bellici oggi etici e morali, ha saputo reagire partendo da se stessa, ritrovando la forza e l’orgoglio dell’appartenenza, capace ogni volta di risollevarsi e ricostruire. Il Premio Cisterna, quindi, si carica di un significato forse anche maggiore rispetto al passato. Quello dell’impegno di tutti a voler far risorgere il lustro, il prestigio, lo sviluppo, il ruolo centrale che nella storia del territorio locale e nazionale questa città si è meritata”.

La giornata dedicata all’anniversario dell’Esodo Cisternese si aprirà, infatti, alle 9.45 con un corteo che da piazza XIX Marzo giungerà a piazza Amedeo di Savoia. Seguirà la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti in guerra e un omaggio floreale nei pressi delle Grotte Caetani. Alle 11, nella sala “Levi Civita” di Palazzo Caetani, si terrà la presentazione libro “La Battaglia di Velletri” di Paolo Carotenuto, corredata dalla proiezione di filmati realizzati da fotoreporter americani durante il loro passaggio a Cisterna per la liberazione del paese.