mercoledì 5 Ottobre 2022

Precari Asl Latina, La Penna: PD a lavoro per risposte concrete, la colpa non è della Regione

Anche il PD di Latina si schiera dalla parte dei precari dell’Asl di Latina per i quali la Regione non ha previsto la stabilizzazione.

Una situazione, scrive in una nota il segretario provinciale La Penna, che non dipende dall’amministrazione regionale né da quella aziendale.

La difficoltà è “fare i conti con degli atti spesso formalmente viziati” e per questo per La Penna “coloro che oggi prospettano soluzioni semplici e immediate lo fanno dimenticando che, se esiste una problematica legata a strane forme contrattuali, la responsabilità non è certo di questa amministrazione regionale né tanto meno aziendale”

Il PD “in questi giorni ha volutamente tenuto un profilo basso, rispettoso della serietà della situazione che centinaia di persone stanno vivendo, sta lavorando incessantemente, con tutti i propri livelli di partito e istituzionali, per salvaguardare le professionalità, con particolare attenzione a tutti coloro che hanno alle spalle almeno tre anni di lavoro con contratto a tempo determinato presso la nostra ASL”.

L’obiettivo è “dare risposte certe e positive ai precari che concorrono, con la loro professionalità e disponibilità ai sacrifici, ad assicurare il funzionamento delle strutture per offrire cure ai cittadini. La Regione è costantemente sensibilizzata da parte del PD della provincia di Latina a trovare soluzioni per i lavoratori che assicurano servizi per i cittadini”.

CORRELATI

spot_img
spot_img