martedì 28 Giugno 2022

Ponza in polemica con la Regione per le direttive su Palmarola e Zannone

di Redazione – Si apre una polemica tra la Regione Lazio e l’Isola di Ponza sulla gestione delle isole di Palmarola e Zannone. La Regione Lazio infatti ha inviato all’amministrazione una delibera dal titolo “Preadozione delle misure di conservazione finalizzate alla designazione delle Zone Speciali di Conservazione (ZSC)”. Oltre 300 pagine nelle quali la Regione sulla base di direttive europee, in particolare di “Natura 2000” fornisce indicazioni sulla tutela del territorio. In base a queste direttive su Ponza e Palmarola si applicherebbero “idee, vincoli, limitazioni, editti e ukase predisposti e calati dall’alto da chi non ha un radicamento e forse neppure una conoscenza del territorio di Palmarola e Zannone”, questa la contestazione mossa dal sindaco Vigorelli. Il Primo Cittadino non solo contesta alcune misure, ma critica fortemente il vuoto di iniziative di stampo regionale ed europeo per la valorizzazione delle due isole dell’arcipelago pontino.

Piero Vigorelli ha quindi scritto alla Regione Lazio facendo presente le sue obiezioni circa le imposizioni arrivate dalla Pisana. Vigorelli ha quindi chiesto alla dirigente del settore ambiente della Regione, Ersilia Maffeo, l’attivazione di un tavolo di confronto per discutere e condividere le misure di conservazione dei territori di Ponza e Palmarola.

CORRELATI

spot_img
spot_img