Sono state sufficienti una manciata di ore ai carabinieri per risalire agli autori di una pessima bravata.

Si tratta di tre ragazzi riconosciuti quali autori dell’imbrattamento con vernice spray dei vetri laterali di un mezzo militare in dotazione al nucleo subacqueo dei carabinieri di Roma.

I fatti si sono verificati nell’arco della notte del 25 giugno a Ponza.

A conclusione di una accurata attività d’indagine, i tre sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di deturpamento o imbrattamento di cose altrui.