Sep di Pontinia

Sequestrato l’impianto di trattamento rifiuti Sep di Pontinia. Questa mattina gli investigatori dei carabinieri forestale di Latina hanno apposto i sigilli al sito. Il provvedimento è stato richiesto dal pubblico ministero Giuseppe Miliano e firmato dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario.

All’amministratore unico della Sep, Alessio Ugolini (figlio di Vittorio, cresciuto vicino a Manlio Cerroni), è contestato il reato di gettito pericoloso di cose: in particolare l’emissione in atmosfera di gas che provoca miasmi insopportabili nella popolazione. Decine erano stati gli esposti in Procura, ma anche le comunicazioni dei cittadini che si sono riuniti in ben due comitati, al sindaco, alla Provincia e alla Regione perché prendessero provvedimenti.

E la Procura di Latina si è attivata: Miliano ha ritenuto che i miasmi che provocavano vomito e malessere nei cittadini provenissero proprio dalla Sep, e derivassero dalla lavorazione dei rifiuti umidi dai quali si ricava il compost, e ha deciso di chiedere la chiusura dell’impianto per mettere fine ad una situazione diventata insostenibile.