Due soli Comuni della provincia di Latina sono rientrati nell’elenco dei progetti finanziabili dal bando della regione Lazio per contrastare il rischio idrogeologico.

Si tratta di Ponza e di Pontinia.

Per il primo le risorse stanziate sono pari a 490mila euro, per il secondo ad oltre 499mila euro.

La disponibilità economica totale del bando era pari a  7.221.929,37 euro.

Fuori, tra gli altri, Bassiano, Maenza, Ventotene, San Felice Circeo, Terracina, Cori, Sperlonga e Monte San Biagio.

Uno dei criteri previstiera, in caso di parità di punteggio, quello di dare priorità all’ordine di arrivo delle domande in base alla data e all’ora di ricezione del messaggio di posta elettronica certificata.

Pubblicata anche la graduatoria provvisoria dei 28 comuni finanziati per mettere in sicurezza versanti interessati da fenomeni franosi.

Tra questi, per la provincia di Latina, c’è solo Ventotene

Le determinazioni con gli elenchi dei comuni ammessi a finanziamento discendono dal programma regionale di interventi per la difesa del suolo e la sicurezza del territorio approvato nel dicembre 2018 dalla giunta Zingaretti.

“La lotta al dissesto idrogeologico sta procedendo secondo i programmi e nei tempi previsti. Una Regione che funziona programma, finanzia e attua, garantendo ai territori tempi certi. Ora – interviene l’assessore regionale ai lavori pubblici, Mauro Alessandri – sta ai comuni attuare gli interventi: noi siamo già al lavoro per intensificare gli sforzi in vista del prossimo anno di bilancio”.