Bonifica in vista per l’area di Mazzocchio da anni al centro di numerose criticità sul piano ambientale a causa di anni di degrado e abbandono.

“Dopo anni di continui scaricabarile e di sconcertanti silenzi da parte dell’amministrazione comunale, apprendiamo – spiega il coordinatore comunale del circolo di Pontinia di Fratelli d’Italia, Massimiliano Antelmi – con piacere la notizia dell’attivazione di una task force per la rimozione dei rifiuti e per la pulizia della vasta area di Mazzocchio. Riteniamo che l’input decisivo sia nato dall’interessamento di Fratelli d’Italia e del nostro coordinatore provinciale, il senatore Nicola Calandrini, intervenuto con noi sul posto lo scorso agosto per incontrare i comitati e gli imprenditori della zona”.

L’entusiasmo è accompagnato da un cauto ottimismo e dall’augurio che quello appena annunciato sia solo l’inizio di una concreta opera di bonifica, per il bene dei residenti e di quanti lavorano a Mazzocchio.

“L’immobilismo del Comune sembra essere stato interrotto, ma non basterà certo una ripulita una tantum per restituire decoro e sicurezza all’area. Una soluzione a lungo termine, a dire il vero, sembra essere stata già individuata proprio dopo l’intervento di Fratelli d’Italia. 24 aziende stanno già dando vita ad un sub-consorzio, non partecipato dal Comune, che – conclude Antelmi – si occuperà periodicamente della pulizia e della manutenzione dell’intera zona. Saranno gli stessi imprenditori ad appaltare direttamente i lavori, evitando lungaggini ed ingerenze legate alla parte pubblica. Auspichiamo un sostegno agli operatori da parte del Comune. Il sindaco non esiti a firmare una delibera che destini un fondo annuo da impiegare come sconto Imu a favore dei partecipanti al sub-consorzio!”.