lunedì 22 Aprile 2024
spot_img

Politica troppo lontana dall’economia reale… e in 8 mesi hanno chiuso già 25mila imprese

di Francesco Miscioscia – Un altro anno di recessione. Nel 2014 è prevista una riduzione del Pil dello 0,2%, secondo i dati forniti da Confesercenti Ref. Solo l’anno prossimo, per gli analisti, ci sarà una crescita di 9 decimi di punto.

Eppure negli scorsi mesi la politica, in particolare il governo, aveva fatto un gran parlare di crisi quasi finita, di rilancio del Paese e di misure studiate che avrebbero portato ad un rapido sviluppo economico. E invece nei primi 8 mesi dell’anno siamo di fronte all’ennesima ecatombe imprenditoriale. Oltre 25.000 aziende hanno già chiuso battenti e il saldo tra imprese avviate ed attività terminate è molto negativo.

La politica indicava come nemico numero uno per l’economia italiana lo spread, parola tanto in voga un paio di anni fa ma quasi scomparsa dai dizionari negli ultimi tempi. Eppure poco è cambiato, anzi a fronte di un ridimensionamento del differenziale tra titoli di stato italiani e tedeschi, la condizione degli italiani continua a peggiorare. La politica sembra quasi prendersi gioco dell’economia reale puntando tutto su alchimie finanziare per riportare l’Italia nella condizione in cui era prima del fatidico 2008. Scelta, almeno a guardare i risultati, fin qui sbagliata.

L’Italia paga un ritardo nella produttività, problema che si è accentuato negli ultimi 20 anni. Difficoltà strutturali a cui si aggiunge la scarsa possibilità dei cittadini al consumo, dovuto all’aumento della disoccupazione e della pressione fiscale (giunta al 55% del Pil), facendo crollare anche il dato relativo alla domanda.

Occorre produrre e creare occupazione per ripartire. E per fare questo occorre ridurre nettamente il costo del lavoro, dando la possibilità alle imprese di assumere ed investire. Le famose 80 euro di Renzi hanno dato una piccolissima scossa. E’ un punto di partenza, ma c’è ancora tanto da fare.

Da Marketicando

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img