Agli sgoccioli la partenza della gara Dal cuore di Ninfa a Cisterna – I Memorial Massimiliano Ramadù”, la prima in assoluto che offrirà a tutti i partenti il passaggio per 1,5 km all’interno dei meravigliosi Giardini di Ninfa.

L’evento sarà dedicato al sergente Massimiliano Ramadù abitante di Cisterna, caduto il 17 maggio del 2010 a soli 33 anni in un attentato a Herat in Afghanistan.

Tutti sintonizzati al 19 maggio, data in cui sarà dato lo start alla tanto attesa competizione podistica organizzata dalla Centro Fitness Montello di Sergio Zonzin, con il patrocinio del Comune di Cisterna ed in collaborazione con Opes.

La gara infatti, fa parte del famigerato circuito podistico In Corsa Libera realizzato con la collaborazione di Opes Latina e Fidal che vanta la presenza delle società e degli atleti più noti della provincia in competizione per la classifica finale.

“Con questa competizione così particolare nel suo genere abbiamo – commenta Sergio Zonzin presidente della Centro Fitness Montello – avuto un ottimo riscontro ed iscrizioni oltre che dal Lazio, anche da altre regioni. Il richiamo che va oltre regione va a sottolineare quanto sia apprezzato il contesto di svolgimento della gara che è un’esclusiva, infatti per la prima volta si partirà dall’interno dei Giardini di Ninfa con passeggiata veloce, per poter ammirare le bellezze del luogo”.

Peculiarità che renderà unica la partenza, sarà lo start dei primi chilometri che avverrà dagli incantevoli Giardini di Ninfa, celebri in tutto il mondo per la loro unicità ed il loro patrimonio artistico-culturale.

Saranno 1,5 km da percorrere lentamente per poter ammirare il luogo e le sue incredibili qualità, con una bicicletta che farà da apripista che regolerà l’andatura.

All’interno del giardino sarà obbligatorio osservare un comportamento decoroso nei confronti dell’ambiente (sarà vietato gettare rifiuti, raccogliere fiori, uscire dal percorso ufficiale ecc. pena squalifica e multa).

Il restante tracciato di Km 13,5 si diramerà per l’inizio gara competitiva dall’esterno del parco, con terreno misto asfalto e sterrato, con un dislivello complessivo di 85 m e con arrivo a Cisterna di Latina.

A tal proposito – spiega Zonzin – voglio ringraziare la famiglia Ramadù, perchè a loro va tutta la riconoscenza per essere riusciti a mettere in piedi un evento così unico e dove per una nobile causa abbiamo ottenuto una grande opportunità sul territorio per ricordare la memoria di Massimiliano. Grazie all’amministrazione comunale di Cisterna che ci sta dando una mano, agli sponsor, agli amici e tutta la società e spero che questa sia solo la prima di altre edizioni. Mi auguro che da questa esperienza rimanga qualcosa di indimenticabile per tutti”.

Il ritrovo è previsto dalle 6.45 presso piazza XIX Marzo a Cisterna di Latina con il primo viaggio delle navette verso Ninfa alle 7.20 ed ultimo viaggio alle 8.15. La partenza ufficiale verrà data alle 9.00.

Si potranno iscrivere tutti gli atleti maggiorenni in regola con il tesseramento Fidal, Opes o altri Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e la certificazione sanitaria per attività agonistica per l’anno 2019.

Si potrà effettuare la preiscrizione sul sito https://www.icron.it entro giovedì 16 maggio alle 20.00 e non sarà possibile iscriversi il giorno della gara.

Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento del numero massimo di 400 atleti.