sabato 2 Marzo 2024
spot_img

Picchia le donne di casa e vuole dare fuoco alle loro auto: 45enne arrestato in provincia di Latina

Nella serata del 27 settembre, un tragico episodio familiare ha scosso la tranquilla comunità di Priverno. Una coppia di cittadini di nazionalità romena è stata coinvolta in una violenta aggressione, che ha portato all’arresto del marito ubriaco.

La Chiamata alla Polizia

Tutto è iniziato quando una donna di 45 anni, classe 1978, ha chiesto aiuto alla polizia locale. Aveva subito un’aggressione da parte del marito ed era in evidente stato di shock. La situazione è precipitata quando gli agenti sono giunti sulla scena quasi nella flagranza dei fatti.

Il Tentato Incendio

Il marito, visibilmente ubriaco, si trovava ancora nella residenza familiare con un accendino tra le mani, pronto a dar fuoco a due automobili. Queste vetture appartenevano alla moglie e alla loro figlia di 24 anni, che aveva appena cosparso di benzina. È emerso che le due donne avevano subito ferite al volto, al petto e alle braccia a causa dell’aggressione violenta.

La Storia di Vessazioni

Durante le indagini, è emerso che questa violenta aggressione era solo l’ultimo atto di una serie di abusi subiti dalle due donne negli ultimi anni. Le vessazioni, sia fisiche che verbali, sono state documentate attraverso le testimonianze delle vittime e della figlia minore, di soli 7 anni.

L’Arresto e le Accuse

Basandosi sulle prove e le deposizioni delle vittime, le autorità hanno arrestato l’uomo responsabile. È stato accusato di “maltrattamenti in famiglia”, “lesioni personali dolose” e “tentato incendio delle due autovetture”. Tuttavia, è importante sottolineare che il principio di innocenza è garantito dalla legge.

L’arrestato è stato detenuto presso la casa circondariale di Latina in attesa della convalida del provvedimento da parte del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Latina.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img