domenica 29 Gennaio 2023

Peppe Combi si appella a cittadini e Prefetto: “Bruno Strati resti a Nettuno”

E’ l’ex assessore del Pd Giuseppe Combi, a Nettuno, a prendere una posizione chiarissima per sostenere la città di Nettuno. E riguarda la continuità Amministrativa del comune del Tridente che potrebbe essere garantita solo con il mantenimento del Commissario Strati a Nettuno.
“Carissimi concittadini, dopo 5 commissariamenti negli ultimi venti anni, ci accingiamo ad avere una nuova Commissione incaricata dal Prefetto.
Io e tanti altri concittadini riteniamo importante che alla guida della nostra città, per i prossimi 18 mesi, rimanga il Dottor Strati.
Importante in quanto ha già ricoperto l’incarico nel penultimo Commissariamento e che, al contrario della nuova Commissione, ha conoscenza della nostra città.
Abbiamo, a nostro giudizio, necessità di avere un minimo di continuità amministrativa.
Qualcuno ha proposto una raccolta firme, ma questo tipo di iniziativa richiederebbe troppo tempo correndo il rischio di essere formalizzata a tempo scaduto. Per questo abbiamo scritto al Prefetto ed al Ministro.
Se condividete questa iniziativa, non limitatevi ad un “mi piace” su FB, inviate la stessa richiesta ai rispettivi indirizzi di posta elettronica
per il Prefetto a segreteriacapogab_roma@interno.it
per il Ministro a caposegreteria.ministro@interno.it
condividete con i vostri amici FB
Il.mo Ministro degli Interni
Il.mo Sig. Prefetto di Roma
Oggetto: Città di Nettuno- richiesta riconferma Commissario Straordinario Dott. Strati, Le scrive un cittadino di Nettuno.
La nostra Amministrazione Comunale è attualmente commissariata, la quinta volta dal 1999 e la città ha avuto un degrado derivante da questa costante discontinuità amministrativa.
I Commissari che periodicamente sono subentrati alle varie amministrazioni dimissionarie o dimissionate, tecnici validissimi e preparati, hanno operato con professionalità ed oculatezza.
Quello che è mancato, normale per queste situazioni, è stata una programmazione per la città futura.
A seguito dell’ultimo commissariamento è stato dato incarico al dottor Strati, ovvero lo stesso del commissariamento precedente.
Un incarico, a mio giudizio oculato, che consente a noi cittadini nettunesi di essere governati da una persona che conosce la nostra città con tutti i suoi problemi.
Tanto vero che è riuscito ad intervenire da subito dopo il suo insediamento, suscitando positività nella comunità locale.
Adesso con la presumibile sostituzione dello stesso con la Commissione Straordinaria ci verremmo a trovare “punto e a capo”.
I Commissari di prossimo incarico saranno sicuramente validi professionisti ma presumibilmente non conoscono la nostra realtà.
Per tale motivazioni le chiedo cortesemente di confermare il commissario Strati.
Lo faccia per le nostre generazioni future”.
Con osservanza Giuseppe Combi

CORRELATI

spot_img
spot_img