mercoledì 6 Luglio 2022

Scaricavano e catalogavano foto e filmati porno di minori da telegram: indagati due pontini. Uno ha 14 anni…

Una notizia choccante che arriva da due indagini, riportate dai colleghi di Fanpage, partite dalla procura di Bologna e che riguardano la pedopornografia.

Nell’occhio del cicline sono finite due pontini: un ex professore, 65 anni, da pochi mesi in pensione, ed un giovanissimo, di 14 anni. Sono accusati di aver scaricato da telegram, dove i canali a tema sono centinaia, se non più, foto e immagini che ritraggono scene di con minori. Proprio il più giovane, avrebbe scaricato sul suo smartphone tantissimi file e li avrebbe catalogati con precisione suddividendoli in diverse cartelle.

Questi sono i primi risultati di due diverse inchieste coordinate dal sostituto procuratore Pantaleo Polifemo, che ha disposto la perquisizione nei confronti dei due indagati. La polizia postale di Latina ha trovato nei dispositivi del prof e del ragazzino due archivi giganteschi, fatti di filmati e scatti a sfondo pornografico e pedopornografico.

Il professore, sposato e con figli, ha visto sequestrato il suo smatphone. Sarebbero stati proprio gli agenti della postale di Bologna a notare strani movimenti dal dispositivo dell’ex insegnante ed avrebbero avvertito i colleghi di Latina. Poche ore più tardi, gli investigatori hanno rilevato altre attività sospette provenienti dallo smartphone di un cittadino di Sezze, provincia di Latina. In realtà quella sim era utilizzata non dall’intestatario, ma dal figlio, un ragazzo di 14 anni. Anche lui avrebbe scaricato da Telegram migliaia di fotografie e di filmati catalogandoli con precisione. Data la sua età, il caso è stato segnalato alla procura dei minori di Roma.

L’indagine, in ogni caso, è destinata a proseguire anche nei prossimi mesi, data la mole di gruppi esistenti su Telegram e l’enorme numero di utenti ad essi iscritti.

CORRELATI

spot_img
spot_img