martedì 21 Maggio 2024
spot_img

In arrivo cinque passerelle per disabili sul lungomare di Latina

Arrivano le passerelle per disabili sul lungomare di Latina. Lo ha comunicato il comune. Entro pochi giorni saranno installate 5 passerelle che consentiranno la discesa al mare per i disabili. Le strutture lasceranno sgomberi gli ultimi 5 metri di battigia (così prevede la legge). Inoltre arriveranno anche 5 sedie job destinate agli stabilimenti balneari.

Le passerelle saranno posizionate sia nel tratto che va da Capoportiere a Rio Martino, sia in quello che va da Capoportiere a Foceverde.

Sono intanti iniziati i lavori per installare, all’altezza dello stabilimento Enel, sul lungomare, la struttura per l’accesso alla spiaggia dei diversamente abili donata al Comune da un privato cittadino, il signor Vincenzo Armeni (“nonno Vincenzo”).

La struttura avrà una superficie complessiva di circa 90 metri quadri. I lavori per il suo posizionamento stanno proseguendo oggi, sotto la supervisione dei tecnici del Servizio Ambiente del Comune.

La diffida

La notizia del posizionamento delle passerelle per disabili arriva proprio quando stava per scattare una diffida da parte di Massimiliano Bruno, avvocato e presidente di Movimento Latina.

“È doveroso constatare che, a distanza di oltre un anno dall’impegno assunto in Consiglio Comunale dall’Amministrazione in merito alla costruzione delle passerelle per le persone con disabilità, nulla purtroppo è cambiato. Anzi, al contrario, si continuano a promettere imminenti interventi di adeguamento che, tuttavia, alla data del 31 Luglio 2018 ancora non sono stati realizzati”, così si legge nella diffida.

Il testo continua sottolineando come non si capiscono le ragioni di questo ritardo. Una mancanza che penalizza non solo Sofia, la disabile “simbolo” di questo disagio, ma tutti coloro che hanno difficoltà a camminare.

“Occorre ricordare – scrive Massimiliano Bruno nella diffida diretta al Comune di Latina – che tale Vs. condotta costituisce grave discriminazione indiretta ai sensi dell’art. 2 della Legge n. 67/2006 nei confronti di tutti coloro che soffrono di disabilità motorie poiché viene impedito agli stessi di godere, al pari dei soggetti normodotati, delle nostre spiagge e del nostro litorale, ponendoli in una estrema posizione di svantaggio. Tanto premesso e considerato, Vi invito ed al contempo diffido, all’immediata realizzazione, entro e non oltre gg. 10 dal ricevimento della presente, di tutte le attività necessarie a garantire ai disabili un agevole accesso alla spiaggia del litorale”.

Senza che ciò avvenga, ne nascerà una battaglia legale.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo è parte della redazione di LatinaQuotidiano dal 2014. Qui ha alimentato la sua passione per il giornalismo, l'informazione e il web. Nei suoi studi figurano una laurea in Editoria Multimediale e Nuove Professioni dell'Informazione e un master in Web & Social Media Marketing.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img