domenica 29 Gennaio 2023

Partiti i mondiali juniores di sci: subito in gara la studentessa di Latina Giulia Valleriani

Sono in corso di svolgimento a St. Anton, in Austria, i campionati mondiali juniores di Sci Alpino. Nella compagine che rappresenta l’Italia spicca il nome della diciottenne di Latina Giulia Valleriani. Ebbene si, non una altoatesina, o piemontese o della Val Tellina, ma proprio una ragazza nata e cresciuta nel capoluogo pontino, che frequenta il quinto anno del Liceo Scientifico Grassi di Latina, indirizzo sportivo.

Una convocazione che Giulia si è meritata al culmine di una stagione, quella in corso, nella quale non è mai praticamente scesa dal podio nelle gare nazionali di categoria, e durante la quale, partendo col pettorale numero 69, è arrivata 19esima in una gara di coppa Europa. Proprio il risultato conseguito a Ponte di Legno (dove nella seconda manche, partendo per quinta, ha realizzato il quinto tempo di assoluto) ha definitivamente fatto sciogliere le riserve alla federazione che l’ha inserita nel quartetto delle atlete che disputeranno le gare tecniche, quindi slam speciale e slalom gigante.

Questa mattina la prima gara, la combinata. Giulia affrontava la sfida in coppia con una compagna di squadra, che aveva disputato la discesa. Purtroppo non è andata bene per lei, che ha inforcato durante la gara di slalom. Ma poco male, le gare nelle quali eccelle sono quelle di domani, il gigante, e quella del 24 gennaio, lo slalom.

Ma chi è Giulia Valleriani? Papà di Sezze, mamma di Latina, Giulia frequenta il quinto anno al Liceo Scientifico G.B. Grassi indirizzo sportivo. “Giulia – ci racconta la mamma Annarita – è una ragazza con un carattere molto forte. Scia praticamente da quando aveva 6 anni e senza questa forza d’animo non avrebbe raggiunto i risultati che ha conseguito”.

“Spero solo che si diverta – continua mamma Annarita – perché questa convocazione è arrivata un po’ a sorpresa. O meglio, lei ci sperava ma poi quando ce lo hanno comunicato è stata felicissima”.

Una soddisfazione che ripaga dei tanti sacrifici fatti da Giulia e dalla sua famiglia.

“Beh, non è stato facile, ne dal punto di vista economico, ne da quello logistico. Giulia inizia a sei anni con lo sci club Pontino, poi diventato Sci club Eur dei fratelli Federici. Ci si allenava ad Ovindoli e per molto tempo abbiamo passato li ogni fine settimana perché era impossibile fare avanti e indietro. Non nascondo che anche dal punto di vista economico non è stato facile. Per questo devo ringraziare i due sponsor che a seguono, la Farmacia Centrale via Duca del Mare di Latina e la società Stim di Cisterna. Da quest’anno, poi, è entrata nel gruppo sportivo dei Carabinieri e, quindi, in nazionale. Adesso che è più grande riesce a gestirsi da sola ed anche per noi è più facile. Ora dobbiamo solo sederci sul divano, oppure andare sulle piste, e fare il tifo per lei”.

Un po’ come faranno tutti i pontini che, in diretta su internet, potranno seguire tute le gare della manifestazione iridata.

CORRELATI

spot_img
spot_img