Pantano Arenile, sul Lungofiume, resta segnato da degrado e abbandono.

Una situazione che si trascina da tempo e, stando quanto testimoniato ancora una volta dagli esponenti di Fratelli d’Italia senza soluzione di sorta.

Rifiuti ammassati ai bordi delle strade, la continua presenza di roulotte abusive ed in generale una zona lasciata nel più totale abbandono sono solo alcuni degli elementi che contraddistinguono la zona.

“Per l’ennesima volta ci troviamo davanti ad uno spettacolo indecente. Qualche settimana fa – spiegano il sub commissario di Fratelli d’Italia a Minturno Elisabetta Smith ed il dirigente cittadino Marco Moccia – avevamo denunciato la presenza di roulotte, un vero e proprio campeggio abusivo sul Lungofiume, speravamo in un intervento celere dell’amministrazione ma ciò non è avvenuto nonostante in questo momento delicato servirebbe la massima pulizia ed evitare assembramenti e situazioni promiscue”.

A questo spettacolo poco edificante, si aggiunge uno stato di degrado dell’intera zona con sacchetti e rifiuti lasciati in ogni dove, senza alcun senso civico e senza il minimo rispetto della cosa pubblica.

“Segnaliamo nuovamente – concludono Moccia e Smith – la situazione alle autorità competenti, confidando in un loro intervento risolutivo, ma ci auguriamo soprattutto che dagli slogan si passi ai fatti concreti. Questo stato di abbandono non è degno di un comune che ambisce alla Bandiera Blu, da parte nostra rinnoviamo la proposta di riqualificare il lungofiume con una pista ciclabile ed un’area organizzata destinata alla sosta dei camper. Ci auguriamo che questa volta ci siano risposte e non indifferenza.”