domenica 25 Febbraio 2024
spot_img

Pallamano serie A1 donne – L’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Sassari e centra la decima vittoria in campionato

HC CASSA RURALE PONTINIA – LIONS SASSARI 39-25 (18-10 p.t.)

HC CASSA RURALE PONTINIA: Mkadem, Sitzia, Peppe, Podda 6, Saraca 5, Lo Biundo, Lucarini 4, Colloredo 14, Stettler, Apuzzo, D’Ambrosio 2, Stefanelli 1, Ateba 5, Gomez, Crosta 2. All. Laera – Nasta

LIONS SASSARI: Poddighe 1, Scanu 1, Lepori 2, Poskute 4, Onesti 4, Doneddu, Bonnet, Balata 1, Rivetti, Rios 4, Satta 1, Datcu, Lerena Colunga 7, Furesi. All. Pastor

Arbitri: Sardisco e Venturella

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera il Lions Sassari con un rotondo 39-25 e centra la decima vittoria stagionale nel campionato di pallamano di serie A1 femminile. Alla luce di questo risultato la formazione di Pontinia sale a 21 punti in quarta posizione della classifica del massimo campionato nazionale a sole due lunghezze dalla vetta occupata dall’Erice che ha una partita in più. Inoltre, con i 14 gol realizzati, il pivot Eleonora Colloredo è salita a 95 gol tornando al vertice della classifica dei marcatori della serie A1: la giocatrice italiana nata a Udine, si conferma una delle protagoniste del campionato.

«Sono molto contenta e spero di continuare così, voglio dire che quando un pivot fa goal è sempre grazie alla squadra che lo sa servire bene, quindi parte di questo merito è anche delle mie compagne con cui gioco e con cui penso ci sia molto feeling – spiega la leader della classifica dei migliori realizzatori della serie A1 e vincitrice dei recenti Figh Awards nella categoria migliore giocatrice italiana – Obiettivi? Continuare a fare sempre meglio con il mio Club per spingerlo sempre più in alto e lavorare sempre di più per crescere sia come giocatrice che come donna. Un altro obiettivo che vorrei centrare è quello di sbagliare sempre meno davanti al portiere avversario». Soddisfatta anche Samia Saraca, che ha chiuso la partita con cinque gol realizzati. «La partita con il Sassari è andata molto bene e soprattutto ci siamo espresse come squadra, poi è stata anche un’ottima occasione per metterci in mostra tutte. Dovremo continuare il nostro percorso di crescita e limitare gli errori al tiro: con la difesa lavoriamo bene come collettivo e, negli allenamenti, ci stiamo concentrando proprio sul concetto di ridurre al massimo gli errori».

La partita non è stata mai in bilico con il Pontinia che, dopo un quarto d’ora, è già avanti 9-4 poi con un break importante sale fino al 12-4 segnato al 19’. Podda e compagne spingono forte e continuano a macinare gioco e dopo mezz’ora le gialloblu sono avanti di otto punti: si va al riposo sul 18-10 e nella ripresa non ci sono particolari sussulti e il Pontinia conduce il porto il match senza sorprese chiudendo 39-25. In fase offensiva, oltre ai 14 gol di Colloredo, da segnalare anche le sei reti di Podda, le cinque a testa di Ateba e Saraca e le quattro di Lucarini. Nel Sassari sono state sette le reti realizzate da Lerena Colunga.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img