Il cantiere di Palazzo M

Dall’11 settembre all’11 dicembre i vivai Antonio Aumenta lavoreranno nell’area verde antistante Palazzo M a Latina per risistemarli. Sono già apparse le transenne che delimitano il cantiere e, a breve, dovrebbero arrivare gli operai per attivare i lavori.

L’ente appaltante è la Prefettura di Latina essendo l’immobile (che ospita il comando della Guardia di Finanza e alcuni uffici della Questura) demaniale.

Nel corso degli anni gli spazi all’interno della “M” erano degradati, andrebbero anche ripulite le statue bianche che ornano quello spazio. Non sappiamo se l’intervento “statale” è stato coordinato con gli interventi annunciati dal Comune per altri spazi urbani a cominciare con Piazza del Popolo. Temiamo che ciascuno degli attori lavori come se non fossimo nella medesima città. Comunque meglio mille cose diverse che un degrado comune, ma immaginate come sarebbe bella Latina a città, con la forma della città, e magari con guardini che avessero un filo comune. Ma è troppo, pigliamoci quello che c’è, sperando che poi non sia soltanto un “dopolavoro” per cani stressati.

E che il palazzo dedicato alla madre (M sta per mamma, o no?) sia un pezzo bello di questa città e non l’ultimo lembo di una periferia.