Roberto Saviano firma una copia del suo romanzo, "Bacio feroce"

Ieri pomeriggio il celebre scrittore e giornalista, Roberto Saviano, era alla libreria Feltrinelli di Latina per firmare le copie del suo ultimo romanzo: “Bacio feroce”.

All’evento sono accorsi centinaia di lettori, tant’è vero che sin dal primo pomeriggio la coda si estendeva, fuori dal negozio, per un lungo tratto di via Diaz.

“Mi trovavo nei dintorni – ha esordito Roberto Saviano – e il coraggio di aprire una libreria in questo territorio, mi ha portato ad appassionarmi al progetto di diffondere la lettura a Latina, il progetto di non arrendersi di fronte all’ansia dei numeri del mercato che ci dice che i libri non si leggono, che sono ormai un bene considerato marginale.

Io invece ho voluto prendermi il tempo di incontrare – ha continuato lo scrittore – è la cosa più bella per me. E’ una festa poter incontrare persone, aver un po’ di tempo per guardarsi negli occhi, e questo libro, ha significato per me suggerire anche al mio lettore la possibilità che raccontare significhi illuminare.

Illuminare significa poter guarire questa ferita che io vado raccontando nei miei libri”

Dopo il rapido discorso introduttivo, lo scrittore partenopeo ha iniziato il firma-copie, uno alla volta ha accolto ogni suo fan con infinita pazienza, e ha scambiato qualche parola con loro.

“Di cosa ti occupi?” “Da dove vieni?” “Qual è il tuo sogno?” nei suoi occhi, un po’ malinconici che guardano l’interlocutore senza mai distogliersi, si evince la curiosità di un vero giornalista, non si sente una celebrità ma è sicuramente fiero di aver fatto arrivare il suo messaggio a così tante persone e, per ricambiare la loro pazienza, riserva una speciale attenzione a tutti.

Dopo quasi due ore di fila, quando finalmente siamo riusciti ad incontrarlo, Roberto Saviano si è mostrato piuttosto affabile e cortese; ha autografato la copia di “Bacio feroce”, e ha sottolineato l’importanza del ruolo del giornalismo locale, anche nell’interesse dell’informazione nazionale.