lunedì 30 Gennaio 2023

Ordine avvocati Latina, il commissario Bertollini: “La categoria è rappresentata”

Il commissario straordinario dell’Ordine degli avvocati di Latina, Stefano Bertollini, ha incontrato questa mattina la stampa. “Stiamo ultimando il passaggio di consegne – ha spiegato Bertollini – e ci tenevo che ci fosse anche l’ex presidente Gianni Lauretti, ultima espressione democraticamente eletta in questo foro”.

Poi è venuto subito al dunque: “Nonostante il momento difficile vorrei che fosse chiaro che l’avvocatura è rappresentata. Ho già incontrato il presidente del Tribunale e con lui abbiamo parlato dei problemi del palazzo di giustizia”.

“Che sia una struttura in sofferenza – ha spiegato – anche per la mancanza di organico è evidente. Sarà compito del commissario, per quanto mi sarà possibile, ma ancora di più del nuovo Consiglio eletto, di battersi perché le strutture siano degne di un paese civile e che il numero di magistrati possa garantire la giurisdizione”.

Punto dolente per il palazzo di piazza Bruno Buozzi che conta otto posti di magistrati vacanti. Ad ottobre arriveranno tre nuovi giudici, ma nel frattempo in due saranno andati via, i giudice Nicola Iansiti e lo stesso presidente del Tribunale, a maggio. Le conseguenze si possono vedere ogni giorno, con processi che devono ripartire da zero perché cambia il giudice, con udienze rinviate perché il magistrato è impegnato in un’altra composizione, con sempre più numerosi processi che si concludono con la prescrizione.

Bertollini, consigliere dell’ordine degli avvocati di Velletri ed ex sindaco di Anzio, dovrà portare il Consiglio dell’ordine a nuove elezioni. Il nuovo regolamento però non è stato ancora definito. La legge è bloccata al Senato e forse non saranno sufficienti i 120 giorni concessi al commissario per indire nuove elezioni, che comunque dovranno, secondo la nuova legge, essere ripetute nel 2018. Per uscire dall’impasse il ministro Orlando potrebbe emanare un decreto ministeriale.

Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img