martedì 16 Aprile 2024
spot_img

Operazione di sicurezza a Cisterna: sventata una truffa a danno di anziani

Nel tardo pomeriggio del 26 febbraio, a Cisterna, si è svolta un’operazione congiunta tra i Carabinieri della locale Stazione e il personale del Comando di Polizia Locale, mirata alla tutela dei cittadini più vulnerabili, in particolare gli anziani, dalle insidie delle truffe. L’attenzione è alta sulle modalità sempre più sofisticate adottate dai malintenzionati per ingannare e sottrarre risorse ai più indifesi.

La Truffa Sventata

Il cuore dell’operazione ha visto l’identificazione e il deferimento in stato di libertà di un giovane del 2002, residente a Latina, per tentata truffa. L’episodio ha coinvolto un cittadino tunisino, nato nel 1952, che è stato avvicinato dal giovane truffatore con una scusa ben costruita: presentarsi come un amico del figlio, incaricato di consegnare un pacco dietro il pagamento di 100 euro.

La Prontezza della Vittima

La vittima designata, tuttavia, ha dimostrato una notevole prontezza di spirito. Non cadendo nella trappola tesa dal truffatore, ha avuto il sospetto della situazione quando quest’ultimo, nel tentativo di guadagnarsi la fiducia, ha finto una telefonata al figlio per concordare i dettagli della consegna. L’anziano, non solo ha rifiutato di consegnare il denaro, ma è stato anche abile nel registrare la targa del veicolo usato dal truffatore, fornendo così un dettaglio cruciale per le successive indagini delle forze dell’ordine.

NB: foto di archivio

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img