operazione Astice
Gianpiero Cioffredi

Definiti i dettagli dell’indagine che ha portato all’arresto di 34 persone per spaccio e corruzione, il presidente dell’Osservatorio per la sicurezza e la legalità della Regione Lazio vuole esprimere le dovute riconoscenze.

“Grazie al Comando provinciale dell’Arma dei carabinieri, alla polizia penitenziaria e alla Procura della Repubblica per l’operazione ‘Astice’ – ha scritto in una nota, Gianpiero Cioffredi – E’ stato interrotto un inquietante traffico di comunicazione tra esponenti della criminalità organizzata, detenuti in carcere, e sodalizi esterni alla casa circondariale, dediti allo spaccio di droga e alle estorsioni. Un’inchiesta importante che ha colpito gli esponenti del clan Travali, tradizionalmente alleati ai Di Silvio. A Latina si conferma la presenza di un livello di eccellenza investigativa che ha, in questo caso, protagonisti i carabinieri guidati dal colonnello Gabriele Vitagliano”.