martedì 23 Aprile 2024
spot_img

Operazione antidroga tra Fondi e Catania: tutti i particolari

Nella giornata odierna, su iniziativa della Direzione Antimafia di Roma, si è svolta una vasta operazione di contrasto al traffico di stupefacenti che ha interessato le province di Latina e Catania. Il comando di quest’operazione è stato affidato al Nucleo Investigativo del Reparto Operativo dei Carabinieri di Latina, supportato dal Nucleo Operativo della Compagnia di Terracina e da altre unità specializzate, tra cui il Raggruppamento Aeromobili Carabinieri di Pratica di Mare, il Nucleo Cinofili di Ponte Galeria e il Reparto Tecnico dei ROS.

L’intervento ha portato all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma, nei confronti di 13 individui ritenuti gravemente indiziati di aver costituito un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. L’accusa si aggrava ulteriormente per l’uso di armi, estorsione, autoriciclaggio e trasferimento fraudolento di beni.

Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma e condotte tra l’estate del 2019 e l’autunno del 2020, hanno preso avvio dall’arresto di un membro dell’associazione, il quale, una volta arrestato, ha deciso di collaborare con le autorità giudiziarie.

Grazie a un meticoloso lavoro di osservazione, intercettazioni e indagini sul campo, è stato possibile identificare e smantellare un’organizzazione criminale dedita all’acquisto e alla vendita di notevoli quantità di hashish, marijuana e cocaina, principalmente nella città di Fondi (LT). La rete criminale aveva instaurato un controllo quasi totale delle vie di approvvigionamento e distribuzione degli stupefacenti nella zona, rifornendo stabilmente le piazze di spaccio locali.

Particolarmente significativo è l’episodio di un confronto armato tra diversi gruppi criminali avvenuto nell’ottobre 2020, testimone della violenta lotta per il predominio nel traffico di droga nella città di Fondi.

Nel corso delle indagini sono stati effettuati arresti in flagranza di reato e sequestrati ingenti quantitativi di droga. Inoltre, è stata messa in luce un’operazione di riciclaggio di denaro proveniente dalle attività illecite attraverso l’acquisizione di beni di lusso e di un’attività commerciale.

Questa complessa operazione testimonia l’impegno delle forze dell’ordine e della magistratura nel combattere il fenomeno del traffico di stupefacenti e le attività criminali ad esso collegate. Tuttavia, ricordiamo che gli indagati godono del principio di presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img