giovedì 13 Giugno 2024
spot_img

Omicidio a Formia, la vittima è Bartolomeo Bondanese. Sentito per ore un 17enne

E’ Bartolomeo Bondanese, detto Romeo, il ragazzo di 17 anni ucciso ieri con una coltellata alla gamba durante una rissa in via Vitruvio, a Formia. Una famiglia perbene la sua, distante da contesti criminali, come emerge almeno dalle prime indagini. Così come lo sono anche le altre famiglie dei minorenni coinvolti, di Formia, Gaeta e qualcuna anche della provincia di Caserta.

La polizia già ieri sera ha fermato un 17enne, di cui non è possibile divulgare in nome proprio perché minorenne, come la vittima. E’ residente in provincia di Caserta ed è stato sentito per ore dal pubblico ministero Perna, della Procura per i minorenni di Roma.

E’ stato visto da alcuni testimoni con il coltello in mano e per questo è sospettato dell’omicidio.

Ieri sera poco prima delle 20 due gruppi di giovani, una decina in tutto, si sono scontrati. Non è ancora chiaro cosa possa aver fatto scattare la violenza, gli insulti, le botte e poi qualcuno che aveva un coltello lo ha usato per ferire. Bondanese è morto e un amico, un coetaneo, è rimasto ferito e si trova ora in ospedale.

Una tragedia che non ha e non può avere spiegazioni. La polizia indaga per ricostruire ogni momento della vicenda.

Silvia Colasanti
Silvia Colasanti
Giornalista pubblicista dal 2009 ha cominciato a scrivere nel 2005. Laureata in Scienze politiche, con un Master in Diritto europeo, ha lavorato per tre anni (tra le altre esperienze) nella redazione de Il Tempo Latina, poi come redattrice al Giornale di Latina. Si occupa essenzialmente di cronaca, in particolare di cronaca giudiziaria

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img