venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

Omicidio a Cisterna: Bollini ha confessato

Un fiume in piena l’interrogatorio ad Emiliano Bollini l’operaio 37enne di Milano accusato di essere l’omicida del suo padrone di casa, ucciso vicino Cisterna sabato scorso con un accetta. L’uomo ha ammesso di essere l’assassino di D’Amato che, a sua detta, continuava  ad opprimerlo con richieste di denaro. Le indagini però non sono ancora finite. Vittima ed omicida, infatti, avevano degli interessi comuni soprattutto a Roma in alcune attività che sarebbero illegali e che gli inquirenti stanno monitorando. Nelle primissime ore Bollini sarà interrogato dal Gip e intanto oggi sarà affidato l’incarico per eseguire l’autopsia sul cadavere di D’Amato.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img