mercoledì 5 Ottobre 2022

Offese e minacce su Facebook, a Latina aumentano le denunce per uso scorretto dei social network

di Redazione – Spesso si pensa che scrivere un proprio pensiero su Facebook sia solo un modo per esprimersi e che non abbia conseguenze sulla “vita reale”. Ma così non è, infatti un’offesa, seppure affidata a un social network, è pur sempre un’offesa. Ed è per questo che a Latina si sono moltiplicate, negli ultimi tempi, le denunce, per uso scorretto dei social network.

Ingiurie, diffamazione, minacce e gli atti persecutori, ovvero il cosiddetto stalking, bullismo, sono i reati più frequenti su Facebook.

“Episodi che – scrive in una nota la Questura di Latina – devono invitare alla riflessione sul corretto uso dei social network e sui rischi che possono comportare condotte illecite, sia che siano consumate in un impeto di rabbia o partorite con livore per ostilità gratuita verso le autorità”.

CORRELATI

spot_img
spot_img