martedì 21 Maggio 2024
spot_img

Occupazione, Latina in ripresa: crescono le assunzioni e i contratti a tempo indeterminato

di Redazione – Migliora la situazione occupazionale in Provincia di Latina. A dirlo i dati dell’indagine annuale Excelsior, il sistema informativo per l’occupazione e la formazione di Unioncamere e Ministero del Lavoro. Crescono le assunzioni previste dalle aziende pontine per il 2015: 7.030 unità, il 4,6% in più rispetto al 2014. Ma si registrano anche 7.520 uscite, persone che lasciano il lavoro per dimissioni o pensionamento o il cui contratto non viene rinnovato. Dunque il saldo occupazionale rimane negativo (-490 unità) ma è in deciso miglioramento rispetto allo scorso anno quando era a -1.650.

Crescono le assunzioni stabili che passano dal 16 al 27% e crescono le imprese che nel 2015 si sono dette disposte ad assumere personale dipendente, 15,1% nel 2015, due punti percentuali in più rispetto lo scorso anno. A livello settoriale nel 2015 in Provincia di Latina la perdita di posti di lavoro si è concentrata tutta sul terziaro, che ha rinunciato a 670 lavoratori, mentre il comparto industriale ha un saldo positivo con 60 nuove unità.

Le aziende di Latina, stando ai dati Excelsior, hanno difficoltà nel reperire le figure richieste nel 19% dei tentativi di assunzione per due ordini di motivi: inadeguatezza dei candidati e scarsità dei profili disponibili. Un ultimo dato riguarda il tipo di assunzioni. Le aziende della Provincia di Latina stanno aumentando i dipendenti inquadrati con contratti a tempo indeterminato, che riguarderanno, nel 2015, il 30% dei nuovi assunti, il doppio rispetto all’anno scorso.

CORRELATI

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img